Nutrienti e integratori per bambini: quali sono i nutrienti necessari?

I nutrienti

Quando parliamo di alimentazione dei bambini, è importante partire innanzitutto dal fatto che, per tutti, nutrirsi significa assicurarsi un buon funzionamento dell’organismo.

Perché questo sia possibile, dobbiamo fornire al nostro corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno, che normalmente sono contenuti negli alimenti. Ognuno di essi svolge una sua propria funzione e a seconda delle condizioni fisiologiche in momenti particolari della nostra vita ne abbiamo bisogno in quantità diverse.

Per rifornirci in modo equilibrato dei nutrienti necessari, dovremmo mangiare ogni giorno alimenti di tipo diverso, ma non sempre questo è possibile o sufficiente, dunque, soprattutto in alcune fasi particolari della vita, è importante che essi siano apportati al nostro organismo nelle giuste quantità.

I nutrienti o principi nutritivi di cui abbiamo bisogno sono suddivisi in macronutrienti (carboidrati o glucidi, proteine e lipidi) e micronutrienti (vitamine e minerali). A questi va comunque aggiunta l’acqua, indispensabile per la vita.

In generale i nutrienti semplici possono essere così indicati:

  • gli amminoacidi (sono i costituenti elementari delle proteine. In natura conosciamo ventidue amminoacidi, di cui molti sono prodotti dal nostro organismo. Quelli che non siamo in grado di sintetizzare sono detti essenziali e dobbiamo assumerli attraverso il cibo);
  • il glucosio (che fornisce soprattutto energia. I carboidrati, o glicidi o zuccheri, si dividono in monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi);
  • gli acidi grassi (forniscono soprattutto energia. I grassi o lipidi possono essere di origine animale o vegetale);
  • le vitamine (sono sostanze organiche che, in quantità minime, permettono lo svolgimento di reazioni biochimiche fondamentali per l’organismo. Regolano cioè i processi metabolici. Esse sono: la vitamina A o retinolo, la vitamina B1 o tiamina, la vitamina B2 o riboflavina, la vitamina B3 o niacina, la vitamina B5 o acido pantotenico, la vitamina B6 o piridossina, la vitamina B12 o cianocobalamina, l’acido folico, la colina, l’inositolo, il paba o acido para-amminobenzoico, la vitamina H o biotina, la vitamina C o acido ascorbico, la vitamina D o calciferolo, la vitamina E o alfa-tocoferolo, la vitamina F e la vitamina K;
  • i sali minerali (sono sostanze nutritive inorganiche che assicurano la normalità del funzionamento del sistema nervoso, muscolare e linfatico. Essi sono: il cobalto, il rame, lo iodio, il ferro, lo zinco, lo zolfo, il calcio, il cloro, il magnesio, il fosforo, il potassio e il sodio).

Gli integratori: un aiuto in alcuni periodi specifici della nostra vita

In alcune particolari situazioni della nostra vita, il nostro organismo ha bisogno di quantità diverse di nutrienti.

È questo il caso delle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento, dei neonati e dei bambini.

Per quanto riguarda le donne in stato di gravidanza e allattamento, il cui fabbisogno di nutrienti aumenta, in commercio sono reperibili integratori vitaminico-minerali completi studiati appositamente per fornire un adeguato apporto di minerali e vitamine, contenenti acido folico, vitamine del gruppo B, vitamina D, ferro, fluoro, iodio, magnesio, zinco e acidi grassi Omega 3.

Per quanto riguarda i bambini, bisognerebbe considerare che ci sono integratori necessari a tutti i piccoli, mentre altri andrebbero invece somministrati soltanto in presenza di determinate situazioni, altri ancora che addirittura non servono ai bambini fino ad una certa età.

Integratori specifici per bambini: quali sono utili e quando dovrebbero essere somministrati

Per quanto riguarda l’apporto di minerali e di vitamine per neonati e bambini, prima di avventurarsi in somministrazioni che potrebbero non essere necessarie, è bene sapere in quali occasioni andrebbero loro somministrati e fino a quando.

Ad ogni modo, sconsigliatissimo decidere di dare integratori ai bambini senza il consiglio di un pediatra, che può indicare sia se il bambino ne ha effettivamente bisogno sia qual è il dosaggio da seguire.

Qui di seguito gli integratori che solitamente vengono consigliati dai pediatri:

  • Vitamina D: è molto importante per l’ossificazione, in quanto facilita l’assorbimento del calcio e garantisce una buona dentizione. Siccome la produzione di vitamina D è stimolata anche dall’esposizione al sole, nei casi in cui i piccoli vivano in zone particolarmente calde o nel caso in cui vengano alla luce nel periodo estivo, potrebbe anche non essere necessario integrarla, soprattutto poi se il piccolo viene allattato con latte materno. Generalmente, a eccezione di particolari casi indicati dal pediatra, è consigliata fino al primo anno di vita.
  • Vitamina K: è una vitamina necessaria per la coagulazione del sangue che viene normalmente somministrata ai neonati appena nascono. Se i neonati sono allattati con latte artificiale, generalmente non è necessario integrarla, in quanto già presente nelle formule del latte in commercio. Ne viene consigliato l’uso fino al terzo mese di vita.
  • Vitamine A e C: sono indicate per rafforzare le difese dell’organismo e i pediatri possono consigliarle quando il bambino frequenta il nido o la scuola dell’infanzia.
  • Vitamine B6 e B12 e acido folico: possono essere consigliati quando il bambino in età scolare appare particolarmente stanco, apatico e deconcentrato.
  • Fluoro: è importante per la prevenzione delle carie dentali. In realtà, se l’acqua che il bambino o la mamma che allatta assumono è abbastanza ricca di fluoro, non c’è bisogno di integrarlo. In caso contrario, se si vuol somministrare fluoro ad un bebè, se la mamma allatta può assumerlo lei e quindi trasmetterlo in questo modo al piccolo. La sua somministrazione è indicata dal primo mese di vita fino ai tre anni di età, e comunque è bene precisare che non tutti sono d’accordo nella sua somministrazione, in quanto un eccesso di fluoro potrebbe addirittura generare diversi disturbi.
  • Ferro e zinco: il ferro è molto importante per la prevenzione dell’anemia. Assieme allo zinco, il ferro svolge un’importante funzione per rafforzare il sistema immunitario dei piccoli e favorire lo sviluppo neuronale e cognitivo. Questi minerali non sono necessari se il neonato è allattato con latte materno e nel caso in cui il piccolo, dopo il divezzamento, ne assume quantità adeguate attraverso il consumo di carne, pesce, legumi e frutta fresca. Possono invece essere integrati se il pediatra ne individui una particolare carenza, indicandone anche la durata della somministrazione nel tempo. In età prescolare potrebbero essere consigliati dal pediatra se è necessaria un’integrazione a causa di processi infettivi frequenti, cosa che può verificarsi spesso in bambini che frequentano il nido o la scuola dell’infanzia, dove sono più soggetti a contrarre malattie. In età scolare, ferro e zinco possono essere utili anche nel caso in cui il bambino dia segni di stanchezza e apatia.
Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LIBRERIA ORSO PILOTA



via Zanardelli 66
Sarezzo BS
Italia

P.IVA 03792290987

SERVIZIO CLIENTI



+39 334 743 1709

Lunedì 15.00 - 19.00
Martedì - Sabato 09.00 - 12.00 e 15.00 - 19.00

Diritto di recesso

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

occhidibimbo.com partecipa al programma associati di Amazon Services LLC, un programma di promozione progettato per provvedere i mezzi ai webmaster per guadagnare una percentuale linkando a prodotti presenti su amazon(.com, .co.uk, .it etc) e ogni altro sito che può essere affiliato con il servizio associati di Amazon Service LLC.

METODI DI PAGAMENTO



Sicuro con PayPal

SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA



GLS spedizioni

Acquisti superiori ai 40 euro la spedizione è gratuita!

Hey Ciao!

Iscriviti alla newsletter di Occhi di Bimbo per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog

Grazie per esserti iscritto!