Nascita di un bambino: cosa serve veramente e cosa no

La nascita di un bambino è un evento ricco di emozioni, ma anche di incombenze pratiche che necessitano di essere ottemperate, se non si vuole arrivare al fatidico giorno nel caos più totale.

Tra gli appuntamenti improrogabili, c’è quello con il corredino nascita. Sono sicura che un po’ tutti i genitori in attesa del primo figlio, si sono chiesti cose del tipo: “Cosa devo comprare?” oppure “Questo è necessario?”, “Mi servirà quel peluche gigante che mi guarda con gli occhi dolci in vetrina?

Prima di tutto respirate!

Prendete carta e penna, o aprite una nota sul vostro smartphone, e annotate la lista che segue.

Ho pensato di proporvi un post con la lista delle cose necessarie per la nascita di un bambino.

Sono mamma di una bimba di due anni e mezzo, e prima della nascita della mia piccolina, vi posso assicurare di aver letto tantissimo sull’argomento, online e qualche libro.

Con questo non pretendo che la mia sia una lista completa, ma sono sicura che possa essere un valido supporto per non perdere l’orientamento, comprando troppo, o troppo poco.

Anche se con l’esperienza, ho capito che non esiste un corredino bimbo perfetto. La verità è che molte cose le capirete solo dopo la nascita del bambino, quando impararete a conoscere vostro figlio e strutturete la vostra routine.

Quindi se ci riuscite non fatevi prendere la mano, siate pazienti e continuate a leggere!

nascita di un bambino

Occorrente per la nascita di un bambino in ospedale

Primo step del nostro viaggio, è preparare il corredino neonato ospedale.

Non esiste una regola univoca. Dipende dalle consuetudine dell’ospedale dove avete scelto di partorire. Quindi munitevi di numero di telefono e telefonate. Altrimenti provate a cercare in rete, spesso sui siti istituzionali ci sono pagine dedicate all’argomento.

Ci sono strutture dove vi tocca fornire tutto dalle tutine ai pannolini, ed altre come è successo a me, in cui è l’ospedale a provvedere al cambio del bambino.

Le regole possono essere veramente le più variegate, per esempio alcuni chiedono anche le lenzuola per la culletta, altri invece forniscono i pannolini.

Corredino neonato

Anche se le vetrine dei negozi sono molto invitanti, vi consiglio di non riempervi la casa di vestitini per neonato, non sapete ancora come è fatto il bebè, molte cose le riceverete in dono, e poi crescono più in fretta di quanto immaginiate.

4 cambi completi sono sufficienti per le prime settimane, ecco cosa occorre:

  • 4 body intimi meglio senza bottoni e ciappette;
  • 4 tutine, meglio intere;
  • 4 paia di calze in cotone;
  • 1 cappellino;
  • 1 cardigan;
  • 5 bavette.
  • 1 olio da bagno per il bagnetto.

I cambi vanno scelti ponderando bene la stagione in cui il piccolo nasce.

Potrebbe essere molto complicato ma tendenzialmente la regola è:

Cotone caldo in inverno ed autunno, cotone fresco da fine primavera ed in estate.

La ciniglia esiste in diverse versioni sia più estiva che più calda. Attenzione a leggere bene l’etichetta, mi è capitato di vedere tutine in ciniglia con fibre sintetiche, evitatele assolutamente! La pelle di una neonato è molto delicata e le fibre sintentiche non vanno bene. Provate a dare un’occhiata al nostro shop online dove c’è molta attenzione nella scelta dei prodotti e alla cura per i materiali usati.

Per l’igiene del bebè vi ho indicato solo l’olio da bagno, perchè nelle prime settimane vi servirà solo quello per lavarlo. Creme e oli da massaggio non sono il massimo per un neonato di pochi giorni, la mia pediatra me li ha fatti usare solo dopo qualche mese!

Inoltre sono tra gli oggetti più spesso regalati, quindi niente acquisti frettolosi!

Corredino carrozzina

Al corredino bebè dovete aggiungere la biancheria per la carrozzina e il lettino. Ecco cosa occorre.

  • 2 lenzuolini per la carrozzina;
  • 3 lenzuolini per il lettino;
  • paracolpi;
  • riduttore lettino;
  • 1 copertina o un piumoncino per la carrozzina da scegliere in base alla stagione;
  • 1 copertina o scialle per avvolgere il bebè;
  • quadrati in cotone in quantità;
  • quadrati di ovatta;
  • pannoli in quantità;
  • salviettine;
  • 3 asciugamani;

Tenete conto che per il primo mese il bebè può stare tranquillamente in carrozzina, dopo di che, secondo me diventa necessario spostarlo in culla, per due motivi:

1) crescendo ha bisogno di maggiore spazio;

2) la culla igienicamente è molto più facile da mantenere pulita, rispetto alla carrozzina con la quale andrete anche in giro!

I quadrati ho scoperto essere comodissimi, per la pulizia quotidiana, per eventuali rigurgiti, fatene scorta. Anche quelli usa e getta in ovatta sono molto pratici ottimi per pulire bene le pieghe della pelle del neonato.

Qualche asciugameno non può mancare, potreste già averne in casa e andranno benissimo.

Aspettate prima di comprare un accappatoio neonato, visto che molto probabilmente lo riceverete in regalo. Vi confesso una cosa, io non l’ho mai usato! Avendo molti asciugamani nuovi, ho usato e uso ancora quelli per la mia piccola!

nascita di un bambinoAttrezzatura neonato

Arriviamo ai pezzi forte quelli capaci di far salire alle stelle, le spese per la nascita di un bambino!

Ecco cosa a mio avviso è necessario:

  • Trio composto da carrozzina, passeggino e ovetto. C’è chi preferisce prendere solo la carrozzina e successivamente gli altri due. Io ho scelto il trio, mi sono trovata molto bene e lo consiglio. I trio moderni sono veramente pratici e  poi non dovete scimunirvi come nel caso in cui compriate un pezzo alla volta.
  • Baby monitor per poter tenere sotto controllo il bimbo specie se avete una casa grande e decidete di accoglierlo nella sua stanzetta fin dai primi giorni.
  • Culla o lettino. La culla è necessaria perchè è il posto dove il bambino dormirà fino ai tre anni. Meglio prenderla con la spalliera che si abbassa e con un cassettone pratico in cui riporre biancheria. Un riduttore può esservi utile per i primi tempi quando il bimbo è molto piccolo.
  • Vaschetta per il bagnetto. E’ una cosa che ho usato molto per lavare la mia bimba i primi mesi, mi è stata regalata ancor prima della nascita, non credevo sarebbe stata così utile.
  • Cassettiera. Se non avete dove riporre le cose del bebè, una cassettiera è molto utile per evitare di ritrovarvi le cose un po’ ovunque. Credetemi anche la casa più ordinata viene colpita dal disordine con la nascita del bebè!

Queste sono le cose necessarie per la nascita di un bambino, secondo la mia esperienza, vi lascio con un consiglio finale, fatevi prestare e prestate quanto più possibile. Le cose per il corredino neonato costano molto, si usano poco e restano praticamente nuove!

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SERVIZIO CLIENTI



+39 334 743 1709

Lunedì 15.00 - 19.00
Martedì - Sabato 09.00 - 12.00 e 15.00 - 19.00

Diritto di recesso

LIBRERIA ORSO PILOTA



via Zanardelli 66
Sarezzo BS
Italia

P.IVA 03792290987

METODI DI PAGAMENTO



Sicuro con PayPal

SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA



GLS spedizioni

Acquisti superiori ai 40 euro la spedizione è gratuita!

Hey Ciao!

Iscriviti alla newsletter di Occhi di Bimbo per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog

Grazie per esserti iscritto!