Viaggi con bambini: consigli per un’esperienza indimenticabile

Viaggi con bambini… è così che si impara! A contatto con culture, lingue e altri mondi torneranno più consapevoli di sé e delle meraviglie che li circondano. Insomma, una vera e propria scuola di vita! Preparandovi in anticipo, avrete la certezza che filerà tutto liscio come l’olio 🙂

Viaggi con bambini: come risolvere il mal d’auto

L’importante è adottare buone precauzioni mentre partite in vacanza o a visitare lontani parenti. Se vi spostate in auto quel fastidioso sballonzolare, tra strade accidentate e brusche frenate (occhio!), può creare alcuni problemi.  Ovviamente, piccoli piccoli, siamo ovviamente più sensibili ai fattori esterni. In realtà, basta mettere in atto qualche semplicissimo accorgimento. E per loro diverrà un’esperienza felice, che quando saranno grandi racconteranno volentieri a figli e nipoti. Punta il dito avanti, verso la strada, e chiedi ai bambini di tenere fisso lo sguardo. Se ami la natura non devi mica rinunciarci. Quelli che ti sveleremo sono solo alcuni dei consigli per trascorrere un’indimenticabile viaggio con bambini. Le priorità tue e dei bambini possono benissimo sposarsi, a patto che organizzi attività anche per loro coinvolgenti. Con questo non vogliamo dirti che devi organizzare viaggi a misura di bambini. I tuoi piccoli angioletti si abitueranno presto alle novità.

Vacanze per famiglie con bambini

Nella società in cui viviamo si trascorre purtroppo sempre meno tempo in famiglia. Lo schiacciante lavoro costringe spesso (e malvolentieri) agli straordinari. E ci convinciamo che più sommergeremo i bambini di giocattoli e più loro saranno contenti. Ma quello che desiderano è soprattutto calore umano, cioè spendere momenti piacevoli con le persone che più amano. Dunque metti da parte le tue paure inutili: il cibo, il letto nuovo, il caldo o il freddo, le ore di viaggio ecc. ecc. non sono così importanti come credi. Solo uno sconsiderato può, per esempio, lasciare i figli in macchina nonostante un caldo soffocante, senza fermarsi. Non serve una laurea per capire che certe stupidaggini li faranno ammalare. I piccoli disagi che invece ti mettono in ansia interesseranno poco ai tuoi figli. Anzi, diciamo proprio che non ci presteranno caso, se non glielo ricorderai.

A differenza dei grandi che vanno in panico per un nonnulla, i bambini si adattano ad ogni circostanza. Pazienza se il letto è duro o piccolo, l’importante è che stiano vicini ai loro genitori. Nei lunghi spostamenti ricorri a semplici accortezze. Il caldo infernale o il freddo glaciale affrontali con un abbigliamento adatto, esattamente come a casa. E tranquillo che apprezzeranno i piatti tipici del posto… anche stranieri! Un bel piattone di pasta al sugo è sicuramente più familiare di una coloratissima paella, l’una però non esclude l’altra. I viaggi con bambini piccoli all’estero, per loro stessa natura, offrono esperienze nuove, mai provate prima.

Viaggi con bambini piccoli dove andare

Volti, piante e animali aiuteranno i tuoi bambini a crescere. Insegnerà che il diverso non significa per forza cattivo e accenderà la loro curiosità. Per fotografare i luoghi e le cose nella loro mente pianifica idee vacanze con bambini in luoghi colorati: a New York visitate il museo dei dinosauri, a Parigi volate sulle fantastiche altalene con vista su Notre Dame, a Tokyo lasciatevi stupire dal robot gigante, a Sidney passate dallo zoo Taronga dove incontrerete elefanti, giraffe e tanti altri esemplari di specie. Hai in programma viaggi con bambini in Italia? Ce n’è per tutti i gusti: lungo la Riviera romagnola immergetevi nel piccolo mondo incantato del Sentiero degli Gnomi, a Castellana (provincia di Bari) scoprite la storia dei dinosauri, a Napoli innamoratevi di pianeti e stelle col planetario, in Sardegna avventuratevi sul “trenino verde”.

Braccialetto gps bambini

Chiudiamo con qualche consigli sulla sicurezza. Per non perderli mai di vista spiega, con voce calma e rilassata, che in certi luoghi hanno diritto a muoversi liberamente, in altri però devono sempre stare vicini e dare la mano. Pensa ai sovraffollati centri commerciali o nelle zone principali della città: qui è più facile mischiarsi tra la folla.

In queste circostanze, i giusti strumenti aiutano a gestire le emergenze. Chiarifica che, se non trovano mamma e papà, devono dire il nome ai controllori, e poi, quando diventeranno grandicelli, chiedi di memorizzare l’indirizzo di casa e il numero telefonico. Per proteggerli dai “cattivi” fategli magari indossare un braccialetto gps da collegare al tuo smartphone. Così seguirai i piccoli nei loro spostamenti e verrai prontamente avvisato se si sono allontanati troppo. I produttori di questo supporto tecnologico mettono sul commercio prodotti in vari materiali.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SERVIZIO CLIENTI



+39 334 743 1709

Lunedì 15.00 - 19.00
Martedì - Sabato 09.00 - 12.00 e 15.00 - 19.00

Diritto di recesso

LIBRERIA ORSO PILOTA



via Zanardelli 66
Sarezzo BS
Italia

P.IVA 03792290987

METODI DI PAGAMENTO



Sicuro con PayPal

SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA



GLS spedizioni

Acquisti superiori ai 40 euro la spedizione è gratuita!

Hey Ciao!

Iscriviti alla newsletter di Occhi di Bimbo per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog

Grazie per esserti iscritto!