Favole per bimbi: i classici si rinnovano 😎

Favole per bimbi, ti conquistano subito. Il linguaggio onomatopeico e le illustrazioni su misura fanno immediatamente presa. Ma, come ci insegnavano i nostri insegnanti, a distinguerle è la morale. Sin da tenera età, i bambini dalle storie assorbono un sacco… delle vere e proprie spugne! Gli antichi maestri elaborarono un metodo infallibile per tirarli su al meglio. Nella guida che abbiamo realizzato vi suggeriamo cinque favole per bimbi illustrate che dovreste, almeno una volta, leggere insieme ai vostri figli.

Favole per bimbi

La lepre e la tartaruga

Imogen, con suo marito Evelyn Gresham, brillante avvocato, abita vicino a Blanche, cinquantenne vedova. La prima così perfettina, l’altra così perfettibile: non più giovanissima, ha qualche chiletto di troppo ed è anche un po’ maschiaccio. Caratteristiche che Imogen non ritiene possano piacere ad alcun uomo. Eppure, la sua rivale attrae sempre più su Evelyn, che, man mano, presta sempre meno interesse alla compagna. Blanche è determinata a portare avanti la sua personale opera di conquista e Imogen passa, inerme, dall’inconsapevolezza all’incredulità. Con uno stile incisivo, Elizabeth Jenkins induce sofferenza e ansia nel lettore. Che entra in sintonia con Imogen, percepisce il suo inarticolata sconforto, e vorrebbe urlarle di darsi una svegliata. Ma alla fine come si concluderà? Ai bambini sopraggiunge, forte e chiara, la lezione di rispettare il prossimo. Non importa quanto appaia debole: eccessiva fiducia in sé stessi e pigrizia rischiano di ritorcersi contro.

La cicala e la formica

Su una foglia la cicala riposava comodamente. Baciata dal sole in piena estate, cantava l’intero giorno. Se passava accanto un topino o una topina in cerca di semi, strillava, con tono beffardo: “Ahi topino, quanto affanno, che fatica tutto l’anno! Quanto affanno, topolina: la fatica ti rovina!”. Un superclassico, che spiega il valore del lavoro. Attraverso il sacrificio arrivano grandi risultati e quindi ai bambini perverrà il concetto di sfruttare appieno il tempo concesso.

Il brutto anatroccolo

In una nidiata composta da piccoli anatroccoli ne spicca uno, particolare. Tanto per iniziare, sfoggia piume grigie. E poi è più grosso rispetto ai fratellini, nonché piuttosto goffo. Mentre gli altri sguazzano felici in acqua, lui fatica a tenere il passo. Se ne accorge la mamma, che cerca però di sorvolare e accettarlo per così com’è. Al contrario, i fratelli lo deridono costantemente, giudicandolo brutto e inadeguato. Tira la corda oggi, tirala domani e lo strappo si consuma. In prossimità dell’inverno, l’anatroccolo fugge, esponendosi a numerosi problemi. Se non sta attento, può rimanere congelato e morire. Tuttavia, miracolosamente sopravvive. E, nuotando in uno stagno, si accorge di alcuni cigni: imparerà ad autoaccettarsi

Il principe ranocchio

Una bella principessa gioca, vicino a una fontana, con una piccola palla d’oro, che lancia in aria e poi riprende. Fino a quando le cade. Si mette all’opera per cercarla, invano. Nel frattempo sente una voce: a parlarle un grosso e brutto ranocchio. È disposto a recuperargliela, a patto di ottenere in cambio un bacio (nella versione moderna). La principessa, sull’orlo della disperazione, accetta prontamente. Così lui tiene fede alla parola data, ma vuole la ricompensa promessa. Lei inizialmente risponde picche, prende la palla e, veloce veloce, torna al castello: se ne pentirà. Oltre a rispettare il prossimo, i giovanissimi capiranno che una promessa va sempre mantenuta.

Pollicino

Piccino picciò, Pollicino, ultimo di sette fratelli, pare destinato a soccombere, fra tante disavventure. Tuttavia, ha dalla sua un’impareggiabile forza d’animo e intelligenza. E lo spietato orco pagherà dazio. Tra i libri di favole per bimbi, ci avverte che doti quali l’astuzia e la bontà possono fare la differenza.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LIBRERIA ORSO PILOTA



via Zanardelli 66
Sarezzo BS
Italia

P.IVA 03792290987

SERVIZIO CLIENTI



+39 334 743 1709

Lunedì 15.00 - 19.00
Martedì - Sabato 09.00 - 12.00 e 15.00 - 19.00

Diritto di recesso

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

occhidibimbo.com partecipa al programma associati di Amazon Services LLC, un programma di promozione progettato per provvedere i mezzi ai webmaster per guadagnare una percentuale linkando a prodotti presenti su amazon(.com, .co.uk, .it etc) e ogni altro sito che può essere affiliato con il servizio associati di Amazon Service LLC.

METODI DI PAGAMENTO



Sicuro con PayPal

SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA



GLS spedizioni

Acquisti superiori ai 40 euro la spedizione è gratuita!

Hey Ciao!

Iscriviti alla newsletter di Occhi di Bimbo per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog

Grazie per esserti iscritto!